Stanco degli scarsi risultati dei media center? Abbandonali subito!

abbandonare pagine gialle

Scritto da: Marco Fratto

Consulente digitale, sviluppatore siti web, esperto Google Ads, analista dati e pianificatore di strategie sulla base degli stessi. Al fianco di professionisti e piccole e medie imprese per costruire e ottimizzare la comunicazione e la rendita online.

Febbraio 18, 2020

Sempre più professionisti mi contattano esprimendo il loro disagio per i servizi pubblicitari offerti dai media center, ritenuti troppo costosi e scarsamente efficaci. Questo coinvolge le categorie più svariate: dai commercianti agli idraulici, dagli hotel alle pizzerie, dai dentisti ai locali notturni etc…

Insomma chiunque fosse presente nell’elenco pagine gialle, si sarà trovato davanti all’offerta di avere una copertura pubblicitaria che assicurasse una visibilità anche online. Il pacchetto solitamente viene proposto su base annuale, con costi piuttosto importanti e con il rinnovo automatico per l’anno successivo in caso di mancata disdetta.
Spesso il cliente non ha competenze di marketing e crede che non esistano alternative. Il nome della grossa azienda che sta alle spalle del rappresentante che vi ha fatto la proposta fa il resto, trasmettendo storicità e quindi affidabilità.

abbandonare pagine gialle

Fin qui quindi tutto bene, il cliente è inizialmente convinto di aver fatto un investimento importante, ma che potrà far decollare la sua attività e si prepara a raccoglierne i frutti. I problemi sorgono dopo alcuni mesi, o comunque dopo il primo anno, quando si tirano le somme dei costi e del ritorno di fatturato dalla pubblicità. E quando inoltre ci si ricorda che è già tardi per la disdetta e che il contratto verrà rinnovato per un altro anno.

Ed è proprio a questo punto che vengono chiamate in causa figure come me (spesso prima del limite utile per la disdetta, altre volte, purtroppo, no). Se anche voi siete in una situazione simile, se state affrontando una spesa pubblicitaria che non vi restituisce un ritorno economico reale, se vedete che il sito che vi è stato fatto non soddisfa le vostre esigenze ma credete che non vi siano alternative beh, vi sbagliate. L’alternativa esiste ed è a portata di mano. Contattami subito senza impegno per fissare una consulenza, troveremo una soluzione su misura per te. La forza dei professionisti sono le debolezze dei media center:

  • Flessibilità dell’offerta (cosa che i media center non possono offrire)
  • Attenzione al cliente (il consulente è uno ed è raggiungibile facilmente telefonicamente o via mail. Nessun call center né centralino)
  • Adeguamento delle proposte (possibilità di cambiare la portata di una campagna aumentando o diminuendo il budget, flessibilità che si dimostra molto apprezzata soprattutto nei mesi estivi, in cui le attività hanno un periodo di chiusura)
  • Costante report con i risultati delle campagne (cosa che molto spesso i media center non propongono)

STANCO DEI MEDIA CENTER? CONTATTAMI SUBITO PER UNA CONSULENZA!

Lasciare i media center è facile: è sufficiente spedire una raccomandata con ricevuta di ritorno al proprio gestore (oppure inviare la disdetta tramite posta elettronica certificata), specificando:

  • I propri dati
  • Il numero del contratto
  • I dati della propria attività

Sarà inoltre necessario allegare fotocopia del documento di identità dell’intestatario del contratto (e dell’attività), ed esprimere in modo esplicito la volontà di non rinnovare il contratto.

SCARICA QUI UN ESEMPIO DI MODULO DI DISDETTA DA PAGINE GIALLE

I tempi variano in base ai gestori e sono indicati sul contratto. Solitamente per evitare il tacito rinnovo è necessario mandare la disdetta almeno 60 giorni prima della scadenza. Dopo aver rescisso il contratto con il vecchio gestore, contattami e studieremo la soluzione migliore per la tua attività!